Category: Urbanistica

Via dei Matti, numero Zero

Posted by – 16 Novembre 2019

Dopo la dimostrazione di grande competenza toponomastica su “Torolongo” la nuova amministrazione comunale ha deciso di mettere mano a tutta la toponomastica di Coreno, istituendo una Commissione ad hoc.
Così, ad occhio, non ci pare una cosa così urgente e unificante: al contrario poteva benissimo aspettare anche per non apparire divisivi… Ma tant’è.
Ora, questa commissione è una specie di mantra delle amministrazioni dc che ogni tanto riemerge e poi di nuovo si inabissa nell’oceano delle cose non fatte. Una simile commissione infatti fu istituita dalla amministrazione guidata da Nino Gargano, terminò i suoi lavori in tempi abbastanza ragionevoli e consegnò una relazione conclusiva con le proposte organiche di modifica nelle mani del sindaco che pensò bene di seppellirla nei cassetti delle cose non fatte.
I lavori della commissione avevano seguito un filo tutto sommato logico e ragionevole: cancellare tutti i nomi attuali delle strade di Coreno (frutto evidente di una cultura da maestro elementare) e sostituirli con i nomi degli antichi casali di Coreno e dei personaggi locali che avevano fatto la storia del paese: una scelta storica e filologica rigorosa che non ammetteva eccezioni.
La proposta della commissione presieduta da Riccardo Ruggiero si può scaricare qui sotto.
Siamo sicuri che la nuova commissione sia in grado di sostenere una scelta così coraggiosa e non si lasci tentare da cedimenti familistici o suggestioni politiche o culturali di prossimità?
Dalle prime mosse tutt’altro che limpide e imparziali nascono molti dubbi che non ci faranno desistere dal vigilare attentamente sull’operato della commissione.
E, comunque, visto che si tratta di una iniziativa che quando sarà a regime influirà sulla vita quotidiana di tutti e provocherà non pochi disagi e aggravi, proponiamo fin d’ora di sottoporre al giudizio popolare i risultati (se mai ci saranno) della commissione. Intanto, buon lavoro.

Share on Facebook