I “Pozzi”: un museo all’aperto

I “Pozzi”: un luogo che va salvaguardato così com’è, magari
eliminando il parcheggio delle auto addosso alla
ringhiera che lo delimita e che, oltre a essere
pericoloso, ne limita la visione e la fruizione.

Uno splendido museo all’aperto che parla di se stesso:
della raccolta e della distribuzione dell’acqua,
delle tecniche idrauliche, dell’architettura rurale
(i muri a secco, gli archi, gli scalini).

Basta poco per rendere questo spazio ancora
più vivibile: qualche panchina e qualche pannello
esplicativo che ne illustri la storia e le funzioni.

Share on Facebook

Lascia un commento