Panni in paese

Panni in paese
Festoni di panni
tesi a ciondolare
da finestra a finestra
sono un festa in paese.
Giubbe e calzettoni
mutande e corpetti
si spoglia il contadino
odora di terra e muscoli
s’aggrazia la ragazzotta
irta di seni e di sguardi
bianche al sommo le cosce.
Pazzerello il vento che soffia
il sole rosso a baciare.
Si sbrindella il paese
andiamo a girotondo,
Siamo una nave anche noi
questi i nostri pavesi.
Sventoliamo gli stracci
della nostra bella allegria.
Antonio Corte,
La bella allegria
(1950-1956)
Share on Facebook

Lascia un commento