Miscellanea

Profilo del politico corenese
Candidato dell’ultima ora che sdegnosamente rifiuta, inatteso e poco credibile terzista della penultima ora, indesiderato ospite della prima ora sul carro dei vincitori. Chi è costui?

Lavori privati a trattativa pubblica
Comincia la riforma strisciante dell’edilizia: per costruire un balcone, un garage, una stanza in più non servirà un’autorizzazione della Commissione edilizia, ma un semplice placet del condomino o del vicino di casa. Ma almeno una delle 2 parti (meglio se tutte e due) deve aver votato (o dichiarare di aver votato) per ‘Per un paese nuovo’. E se i vicini o i condomini non si parlano? No problem: c’è un assessorato ( ad interim ) ad hoc .

I “guardiani della rivoluzione”
Da martedì 9 giugno una folta schiera di consiglieri trombati, di eletti in attesa di incarichi, di supporter, tifosi e familiari staziona stabilmente nella villa comunale davanti al comune. Forse è l’euforia della vittoria.
Speriamo che invece non si istituzionalizzino e si trasformino in “guardiani della rivoluzione”!

Tremonti boy’s anche a Coreno?
Un commercialista se ne va, un commercialista arriva.
E’ questo il significato di ‘ricambio dell’amministrazione’?

Machiavelli di paese
Alla festa di un ‘Per un paese nuovo’ un esponente di spicco consigliava un elettore neanche troppo sprovveduto di votare IANNARILLI al ballottaggio delle Provinciali.
Motivazione: se vince il Centro-Destra Simone non fa l’assessore.

(Dis)continuità
Il primo segnale che una nuova amministrazione dovrebbe dare al suo elettorato e a tutta la popolazione è proprio la discontinuità. Discontinuità di stile, di metodo, di contenuto. Restiamo in paziente attesa.Pubblicità
Nei 10 anni di amministrazione Gargano il compito di avvisare i cittadini sulla convocazione del Consiglio Comunale è stato sempre assolto dalla minoranza di Michele e Mimmo. Adesso a chi tocca? A Gentile?

“Lavate di faccia”
Si dice così a Coreno quando qualcuno per compensarti di qualcosa ti dà un contentino. Le tante nomine nelle Commisioni ’speciali’ sono meno di un contentino: fra 6 mesi nessuno si ricorderà più di chi fa che.

Giovani
I giovani di Coreno che non erano nella lista di ‘Per un paese nuovo’ hanno tirato un sospiro di sollievo ascoltando le nomine di tanti giovani candidati. Forse avranno pensato che se un giovane praticante è Commissario agli affari legali, poi non potrà fare il consulente per il Comune. Così chi occupa di turismo non potrà fare la hostess nelle manifestazioni. E chi cura gli eventi non potrà organizzare feste a pagamento… O no?

Share on Facebook

Lascia un commento