I Curti: un “canile a cielo aperto”

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Maria Biagiotti indirizzata al sindaco per denunciare il problema del randagismo che affligge tutto il paese e in particolare il rione Curti dove gli abitanti sono quotidianamente alle prese con problemi di igiene, di sicurezza e di tranquillità.

Share on Facebook

Lascia un commento