S. Maria in pensulis

Sulla strada che porta a Suio Terme, in fondo a una traversa seminascosta da una curva, sono ancora visibili i resti della Chiesa di S. Maria in Pensulis che, secondo alcuni storici locali, sarebbe sorta sulle rovine della villa di Zeto, amico di Plotino. Qui il filosofo sarebbe morto nel 270 dC.
Share on Facebook

Lascia un commento