Nicola Stavole

Nicola Stavole: tre in uno.

Nicola Barbiere (il suo negozio in piazza era tra i più moderni di Coreno, con le poltrone girevoli, i calendari profumati a Natale, il “taglio moderno”, il profumo delle lavande, del dopobarba che quando si apriva la porta inondavano la piazza e stuzzicavano l’invidia di quelli che la barba se la facevano da soli).

Nicola Commerciante (leggendaria l’insegna del negozio sempre in piazza, a fianco di quello da Barbiere, che annunciava:”TUTTO PER TUTTI”).

Nicola Tassista a chiamata (mitica la FIAT 128 verdina per la quale Nicola aveva progettato un nuovo sistema di alimentazione: la discesa con la marcia a folle o, addirittura, a motore spento).

Share on Facebook

Lascia un commento