Comunicazioni o Comunicati?

Nel Consiglio Comunale di ieri, il Sindaco dopo le sue “Comunicazioni” ha negato la parola al Capogruppo di “Nuovi Valori” che voleva replicare sull’argomento CSE di Coreno trattato dal Sindaco. Secondo il Sindaco le “Comunicazioni” non prevedono l’apertura di discussioni o repliche. “Lo dicono le regole – ha affermato il Sindaco – e anch’io quando ero all’opposizione non ho potuto mai parlare dopo le Comunicazioni del Sindaco di allora.”

Delle due l’una: o ieri non sapeva fare l’opposizione o oggi non sa fare il sindaco. Ecco cosa dice l’art. 52 del Regolamento Comunale.

COMUNE DI CORENO
REGOLAMENTO

Capo V
ORDINE DEI LAVORI

Art. 52
Comunicazioni – Interrogazioni

  1. All’inizio dell’adunanza, concluse le formalità preliminari, il Presidente effettua eventuali comunicazioni proprie e della Giunta sull’attività del Comune e su fatti ed avvenimenti di particolare interesse per la Comunità.
  2. Dopo l’intervento del Presidente, i Consiglieri possono effettuare comunicazioni su argomenti compresi fra quelli indicati al precedente comma.
  3. Le comunicazioni devono essere contenute, da parte del Presidente e dei Consiglieri che intervengono, in un tempo non superiore a dieci minuti per ogni argomento trattato.

Conclusione: delle due l’una e l’altra.

Share on Facebook

Lascia un commento