Comicità involontaria


Grazie da “… quelli che navigano senza bandiere nascondendosi dietro le polemiche inutili e la critica insulsa crogiolandosi nell’autoproclamazione senza preoccuparsi minimamente di cercare il sia pur minimo tentativo di proporre qualcosa di utile” per le belle, documentate e veritiere espressioni usate che denotano l’animo nobile e generoso del vincitore.
Peccato per la totale assenza di punteggiatura che rende illeggibile e irriferibile l’intero periodo: sarà perché le virgole, i punti, i punti e virgola, i due punti, come diceva Totò, non costano nulla e quindi non si fatturano?
Share on Facebook

Lascia un commento